ECUADOR - Galapagos

Scopri in 8 giorni le isole Incantate!

  • Natura
  • Tour , Soggiorno + escursioni
  • 8 giorni / 7 notti
  • 2 stelle , 3 stelle superior , 3 stelle , 4 stelle

Volo non compreso  - Possibilità di prenotarlo 
Otto giorni  alle Galapagos  rappresentano una grandiosa possibilità per  vivere uno straordinario rapporto con la Natura, rilassarsi al meglio, trovando e scoprendo da solo i propri angoli di Eden. E' un soggiorno molto ben bilanciato, formato da visite guidate per ammirare, anche facendo snorkeling, le migliori parti di Isabela e Santa Cruz.
Un programma decisamente ricco di attività, tra cui lo snorkeling. I piccoli e le femmine sono generalmente molto curiosi e giocherelloni con gli snorkelisti! Con maschera e pinne sarà poi possibile osservare molti pesci e, se fortunati,  anche tartarughe marine, razze e  squali di barriera. A Isabela è prevista una piacevolissima e facile escursione: salire in cima al vulcano Sierra Negra da cui poi godere Isabela dall'alto. Gran finale con escursione full day su una di 4 isole da scegliere. 

Dettagli

Itinerario 

1° giorno: Quito/Guayaquil – Baltra 
Arrivo all’isola di Baltra (Santa Cruz) e trasferimento all’hotel prescelto (vedi lista successivamente).  Pranzo libero. Nel pomeriggio visita alla parte interna dell’isola di Santa Cruz, dove è possibile osservare le tartarughe giganti nel loro ambiente naturale e a Los Gemelos, due crateri che si trovano vicinissimi alla strada che attraversa l’isola, circondati da una foresta e luogo ideale per il birdwatching. Si raggiungeranno infine i Condotti lavici, delle incredibili gallerie sotterranee lunghe più di 1 chilometro. Rientro in hotel. Cena libera e pernottamento nell’hotel selezionato.

2° giorno:  snorkeling a Santa Fe e Tortuga Bay
Prima colazione. Partenza alle ore 8; in circa 45 minuti di navigazione si raggiungerà il primo sito dove fare snorkeling; qui si avrà l’opportunità di nuotare assieme a esemplari della grande colonia di leoni marini. I piccoli e le femmine sono generalmente molto curiosi e giocherelloni con gli snorkelisti! E’ possibile osservare molti pesci e, se fortunati, anche tartarughe marine, squali di barriera e le sule piedi azzurri.  Il tour è gestito da un pescatore; ci sarà la possibilità di pescare; ogni pesce catturato verrà servito come sushimi fresco! Il pranzo sarà servito a bordo; successivamente in circa 30 minuti si raggiungerà  la costa sud di Santa Cruz per visitare la spiaggia Playa Escondida, dove sarà possibile nuotare e fare snorkeling o, semplicemente, rilassarsi nella sabbia. Il tour termina alle ore 15.30 circa. Una volta tornati,  è possibile visitare autonomamente Tortuga Bay, a venti minuti a piedi dal porto di Puerto Ayora. E’ un magnifico posto per osservare le iguane, granchi e uccelli appollaiati sugli scogli. Da scoprire la vicina Playa Mansa, sulle cui dune nidificano le tartarughe marine.  Cena libera e pernottamento nell’hotel selezionato.


3° giorno: Isabela
Prima colazione. Imbarco alle 7 per Isabela. Arrivo, sistemazione in albergo. Nel primo pomeriggio, partenza per un tour di circa 3 ore con la tipica imbarcazione dei pescatori, per osservare pinguini, le sule, le fregate, colonie di leoni marini e altre specie. Facendo snorkeling, sarà possibile nuotare con i leoni marini, pinguini, tartarughe e un numero infinito di pesci. Cena libera e pernottamento nell’hotel selezionato.


4° giorno: Tour al Vulcano Sierra Negra
Dopo colazione, una piacevolissima e facile escursione: salire in cima al vulcano Sierra Negra (m. 1124 slm)!  Dopo esserci avvicinati con un minivan, si incomincerà a salire dolcemente (le pendenze non sono mai pronunciate) e in circa 2 ore Isabela sarà ai vostri piedi; una vista magnifica e un paesaggio che ricorda molto quello della luna. Da non perdere! Pranzo compreso nell'escursione. Il tour termina alle ore 14. Pomeriggio libero. E’ possibile rilassarsi alla Concha de Perla, una piccola baia dove, a volte, si possono osservare i pinguini. Cena libera e pernottamento nell’hotel selezionato.


5° giorno: Isabela-Santa Cruz
Prima colazione. Partenza per Santa Cruz alle ore 6 o alle ore 15. Se si rimane la mattina a Isabela, è possibile visitare il Centro di Crianza, centro di allevamento e riproduzione delle tartarughe giganti raggiungendolo in taxi (10’) o a piedi (circa 40’). Si consiglia di fare l’andata in taxi ed il ritorno a piedi, lungo un sentiero naturalistico. L’accesso al centro di riproduzione è libero e non è obbligatorio contrattare una guida locale (l’entrata è fino alle 17:00). A Santa Cruz è possibile invece visitare la stazione scientifica Charles Darwin e il Centro comunicazione de Educacion Ambiental Miguel Cifuentes Arias, dove è possibile osservare le iguane terrestri della vicina isola di Baltra.  Pranzo e cena liberi. Pernottamento nell’hotel selezionato.

6° giorno: Visita a Floreana o Snorkel Tour a Pinzol
Prima colazione. E’possibile scegliere uno dei seguenti tour:
Floreana 
Orario di partenza: ore 7. Una volta arrivati a Floreana, a circa 1.30 ore di navigazione da Puerto Ayora, si raggiungeranno - camminando lungo un sentiero - gli altipiani dell'isola, da cui è possibile vedere le grotte dei pirati, una fonte d'acqua dolce e, con buona probabilità, le tartarughe giganti. Di seguito ci si recherà a una spiaggia di sabbia nera dove fare snorkeling, con possibilità di ammirare diverse specie di pesci, leoni di mare e, con un po’ di fortuna, tartarughe marine.  Il pranzo sarà servito in un ristorante a Floreana.  Il tour termina a Puerto Ayora, raggiunta intorno alle 16.30. Inclusi nell’escursione: guida bilingue, attrezzatura per lo snorkeling, pranzo. Le mute sono disponibili con un costo extra. 

Snorkel Tour a Pinzol
Orario di partenza: ore 8. Tempo: 1 ora e 10 minuti in motoscafo con partenza da Puerto Ayora. La prima sosta del tour è a Penguin Bay, che offre un’acqua cristallina e molta vita marina. Qui è possibile ammirare molti leoni marini, tartarughe, squali di barriera, razze e, a volte, anche i pinguini, di cui è famosa la baia.Il tour è gestito da un pescatore; ci sarà la possibilità di pescare; ogni pesce catturato verrà servito come sushimi fresco. La seconda sosta per lo snorkeling è "Roca sin Nombre"; successivamente si visiterà una bellissima spiaggia di sabbia bianca chiamata "La Fe",  dove è possibile sbarcare e nuotare o semplicemente rilassarsi al sole. Il pranzo sarà servito a bordo. Il ritorno è previsto per le ore 16.  Incluso: guida bilingue, attrezzatura per lo snorkeling, pranzo, acqua, snack. Le mute sono disponibili con un costo extra.
Pranzo incluso, cena libera. Pernottamento nell’hotel selezionato.


7° giorno: Escursione Full Day
In base alla disponibilità sarà possibile visitare una delle seguenti isole:


Bartolome
E’ una delle isole più giovani dell’arcipelago ed ha una superficie di circa 1.2 kmq. L’isola offre uno dei panorami più spettacolari delle Galapagos. Dalla cima del suo vulcano spento si potranno ammirare parecchie isole circostanti. Pranzo a bordo.  Nel pomeriggio snorkeling o relax sulla spiaggia. Rientro a Santa Cruz.

Seymour 
Dopo la prima colazione trasferimento al Canale di Itabaca  e partenza per Seymur Nord, una piccolo isola vicina a Baltra. L’isola è coperta da una vegetazione di arbusti, ha una superficie de 1.9 kmq e un’altitudine massima di 28 metri. Qui vivono delle importanti colonie di sule dalle zampe azzurre, fregate e gabbiani dalla coda di rondine. Pranzo incluso. Nel pomeriggio si raggiungerà la spiaggia Las Bacchas sulla costa settentrionale dell'isola di Santa Cruz, per fare snorkeling o una rilassante passeggiata lungo la spiaggia. Durante lo snorkeling sarà possibile osservare molte specie di  pesci colorati della barriera corallina, razze, squali pinna bianca e tartarughe verdi.

Plaza

Una volta sull'isola, si seguirà un sentiero attraverso la foresta di cactus Opuntia;  alcuni esemplari raggiungono un’ altezza di 10 metri. A volte è difficile sapere dove mettere i piedi a causa del gran numero di iguane terrestri che popolano l'isola, nutrendosi dei succulenti fiori dei cactus. Un sentiero di 1 km conduce attraverso le colonie di leoni marini, sino a raggiungere la scogliera dove nidificano gabbiani e altre specie di uccelli. È un ottimo punto di osservazione e per scattare fotografie. Il pranzo viene servito sulla barca prima di tornare a Punta Carrión vicino al canale Baltra, per fare snorkeling con leoni marini e gli squali pinna bianca.

Santa Fe
All'arrivo sull'isola, si verrà salutati da un rumoroso benvenuto dalla colonia locale di leoni di mare. Seguendo la guida naturalista, si raggiungerà la principale attrazione di Santa Fe, una foresta imponente di cactus giganti.  Sarà possibile osservare iguane marine e terrestri, le lucertole laviche e, se si è fortunati, le tartarughe terrestri.  Dopo questa escursione, un tuffo in mare per fare snorkeling in compagnia di leoni di mare, tartarughe marine e tanti pesci. Pranzo incluso, cena libera. Pernottamento nell’hotel selezionato.


8° giorno: Santa Cruz-Quito o Guayaquil
Prima colazione. Transfer all’aeroporto per il volo di rientro. Fine dei servizi.


Lista degli hotel utilizzati ( o similari):


Prima Categoria
Santa Cruz: Angermeyer waterfront Inn
Isabela - Hotel Casa Marita


Categoria Turistica Superiore
Santa Cruz: Hotel Villa Laguna, Hotel La Isla
Isabela: Hotel Cally 


Categoria Turistica
Santa Cruz: Hotel Coloma, Hotel Galapagos Native
Isabela: Hotel Coral Blanco

Categoria Budget
Santa Cruz: Hotel Espana
Isabela: Hostal Insular

Date e prezzi
Prezzo
dal 30/09/19 al 31/12/20
Quota a persona in camera doppia, hotel 3 stelle
€ 1470
dal 30/09/19 al 31/12/20
Quota a persona in camera doppia, hotel 3 stelle sup.
€ 1780
dal 30/09/19 al 31/12/20
Quota a persona in camera doppia, hotel 4 stelle
€ 2580
dal 30/09/19 al 31/12/20
Quota per persona in camera doppia in hotel 2 stelle
€ 1380

Supplementi

dal 30/09/19 al 31/12/20
Supplemento singola su richiesta
€ 0
Incluso/Escluso

I prezzi si intendono per persona, hotel  in camera doppia, minimo due partecipanti.
Prezzi per camera singola, tripla e quadrupla  e riduzione bambino su richiesta.
Attenzione: in coincidenza con alcune festività (Pasqua, Natale e Capodanno), le quote potrebbero subire dei rialzi: chiedere conferma delle quote.


La Quota comprende
- Trasferimenti da e per l’aeroporto/hotel nei giorni di arrivo a Quito e di partenza per le Galapagos.
- 7 pernottamenti con prima colazione.
- Pasti come da programma.
- Escursioni guidate condivise con altri passeggeri alle Galapagos (trasporti, guida in inglese/spagnolo) come da programma.
- Tasse governative.


La Quota non comprede
- Voli per e da Galapaos
- Noleggio della muta per lo snorkeling.
- Pasti non indicati.
- Tasse d’ingresso alle Galapagos 100 USD.
- Tassa di 20 USD/persona da pagare all'arrivo al porto di Isabela.
- TCT (Transit Control Card): US$ 20/persona.
- Mance ed extra a carattere personale e tutto quanto non compreso nella voce include.
- Tutto quanto indicato nella voce “suggerimenti” in quanto trattasi di attività opzionali non compresa nel programma.
- Tutto quanto non espressamente menzionato alla voce "La Quota comprende".
- Iscrizione
- Assicurazione medico/bagaglio/annullamento



Appunti di Viaggio

Le isole Galápagos (o Galapagos, nella grafia italiana) sono un arcipelago di 14 isole vulcaniche (8 grandi e 6 minori) situate nell'Oceano Pacifico, a 1000 chilometri dalla costa occidentale dell'America del Sud. Politicamente l'arcipelago appartiene alla Repubblica dell'Ecuador. 
Questo arcipelago si trova ai confini del mondo, è un  santuario ecologico interamente Parco Nazionale, costituito da isolotti vulcanici sparpagliati nell’oceano. Queste isole leggendarie sono il rifugio di fauna tanto insolita quanto rara: tartarughe giganti, iguane marine, leoni di mare, sule dalle zampe azzurre, fregate, iguane marine… Le Galapagos sono uno di pochi posti al mondo dove è possibile entrare in contatto diretto con la fauna.
Le isole sono distribuite a nord ed a sud dell'equatore, che attraversa la parte settentrionale dell'isola più grande, Isabela. Le più vecchie datano circa 4 milioni di anni, mentre le più giovani sono ancora in via di formazione. L'arcipelago è infatti considerato una delle zone vulcanicamente più attive del pianeta.
Il relativo isolamento dovuto alla distanza dal continente e l'ampia varietà di climi e di habitat dovuta alle correnti della zona, hanno portato all'evoluzione di numerose specie endemiche di animali e vegetali, dalla cui osservazione Charles Darwin ha tratto ispirazione per la formulazione della teoria dell'evoluzione. Il suo celebre "L'origine delle specie" contiene numerosissimi riferimenti agli studi di Darwin sulle specie endemiche delle Galápagos.


10 pillole sulle Galapagos:


1. Qui gli animali non hanno infatti sviluppato alcun timore reverenziale o paure nei confronti dell’uomo. E’ possibile così nuotare senza problemi con leoni di mare o le otarie, o passeggiare tra le sule dai piedi azzurri o avvicinare senza problemi iguane e tanti altri animali!


2. Le Galapagos sono un laboratorio vivente! Ospitano non solo enormi colonie di uccelli, otarie, balene e delfini, ma anche animali che non è possibile trovare altrove, come le tartarughe giganti, le iguane marine e i pinguini equatoriali.


3. Eccezionale l’ambiente marino delle isole: delle 300 specie di pesce presenti, il 17% è costituito da specie endemiche. In una uscita di snorkelling potrai vedere moltissimi pesci tropicali e ti potrà capitare di nuotare tra tartarughe verdi, cormorani atteri, aquile di mare!


4. Le Galapagos sono isole ricchissime di fauna: sono circa 9000 le specie animali che vivono nell’arcipelago e nelle sue acque (tra cui ben 25 specie di cetacei). Molte di queste specie sono endemiche, ossia si possono trovare esclusivamente qui!


5. L’arcipelago delle Galapagos ospita ben 560 specie di piante; di queste un terzo sono endemiche, come alcune specie uniche di caffè, cotone, peperoncino, passiflora e pomodoro.


6. Il mammifero marino più amato delle Galapagos, è quasi sicuramente il leone marino, che popola tutto l’arcipelago con circa ben 50 mila esemplari! E’ possibile vederli praticamente da tutte le parti; sulle imbarcazioni o sulla spiaggia mentre prendono il sole o aggirarsi placidamente, curiosi, tra bagnanti, snorkelisti e sub.

7. L’uccello simbolo delle Galapagos è senza dubbio il fringuello che popola le isole con ben 13 specie. Si pensa che tutte queste specie discendano da un comune antenato arrivato sin qui dalle coste del Sud America e che, con il passare del tempo, iniziò a occupare diverse nicchie ecologiche libere. Proprio l’osservazione delle diverse specie di fringuelli ispirò Charles Darwin a formulare la sua teoria de “L’origine della specie“.


8. Il rettile più famoso dell’arcipelago è la tartaruga gigante che raggiunge dimensioni enormi: è lunga oltre un metro e può arrivare a pesare oltre 300 chili. E’ molto longeva e può vivere anche più di un centinaio di anni! La forma del carapace e le sue dimensionivariano a seconda dell’isola di provenienza


9. L’unico pinguino che vive ai tropici è quello delle Galápagos, che popola soprattutto in 2 isole: Fernandina e Isabela. La corrente fredda che scorre dall’Antartico verso le Isole Galápagos crea un habitat ideale per questi animali. Raggiunge i 45-55 cm di lunghezza e vive in grandi colonie.


10. Il 97,5% delle Galapagos sono parco nazionale dal 1959; dal 1986 anche le acque che lambiscono le isole furono dichiarate riserva marina. Dal 1978 l’arcipelago è diventato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO per il grandissimo valore naturalistico che rappresenta e tutela.


Clima
Da Dicembre a Maggio il cielo è limpido e soleggiato, ma è il periodo più caldo per visitare questi luoghi. La temperatura dell'acqua è di 25°. Per molti uccelli è la stagione dell'accoppiamento, le tartarughe marine nidificano e i fiori sbocciano. Invece da Giugno a Novembre la temperature sono più fresche, il cielo è nuvoloso, con piogge sottili. C'è maggiore probabilità di incontrare i pinguini ed è la stagione degli accoppiamenti delle sule piediazzurri.


Fuso orario
Le Galapagos sono 7 ore indietro rispetto all'Italia (l'Ecuador 6 ore); 8 quando in Italia vige l'ora legale (Ecuador 7). 


Telefono
Per telefonare in Ecuador  e alle Galapagos il prefisso è 00593 + 2 per la capitale. Per chiamare l'Italia basta comporre lo 0039 + prefisso telefonico della città incluso lo zero.

Presa elettrica
Le prese sono identiche a quelle usate negli Stati Uniti; è necessario quindi dotarsi di adattatore.
La tensione della rete è 110 volt 60 hz per cui  bisogna verificare che l'alimentatore funzioni anche a questa tensione

1 Commenti
matildebaroni94

alle ore 6:57 del 26 aprile

5.0/5.0

Il viaggio è stato bellissimo e ben organizzato, esattamente come ci era stato prospettato. Dalle guide che ci hanno accompagnate, sempre gentili e competenti, alla scelta dell'itinerario e delle strutture dove abbiamo soggiornato siamo rimaste entusiaste! È stata un esperienza che non dimenticherò mai, sia a livello umano ( le persone che ci hanno seguite ci hanno sempre messe a nostro agio e fatte sentire a casa, che fossero le guide o i gestori degli hotel) sia a livello di viaggio (le Galapagos sono un paradiso che non si spiega a parole)


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!